caorliega.business

9 gennaio 2010

James Shugg nel 2 semestre 2010 recessione in USA

Filed under: Senza Categoria — Tag: — previsionistampa @ 03:25

Una volta che, a partire dal secondo trimestre, le misure strarodinarie per stimolare le attivita’ economiche verranno meno, cosi’ come la fase di incremento delle scorte, gli Stati Uniti sono destinati a sprofondare in una nuova recessione. A lanciare l’avvertimento e’ l’economista James Shugg, che in un’intervista concessa all’emittente americana CNBC ha detto di essere convinto che “nella seconda parte dell’anno entrera’ in gioco una certa, preoccupante discrepanza”.

Il senior economist di Westpac Bank sostiene che non appena la fase di incremento delle scorte e le iniziative straordinarie per rilanciare la ripresa economica perderanno vigore non rimarra’ altro che una schiera di “consumatori ancora propensi a risparmiare piuttosto che a mettere mano al portafogli, un sistema bancario che non e’ ancora guarito, colpito dal fatto che un mutuo su quattro risulti ancora insolvente”.
Shugg prevede che il Prodotto Interno Lordo Usa rimanga positivo nel quarto trimestre del 2009 e nel primo trimestre dell’anno successivo, attestandosi tra il 3 e il 4% su base annuale. 

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: