caorliega.business

6 aprile 2011

Ciclo immobiliare deflazionato


Annunci

24 marzo 2011

Compravendite immobiliari nel 2010

Filed under: Immobiliare — Tag:, , — previsionistampa @ 05:40

13 febbraio 2011

Cicli immobiliari partendo dal TOP.

Filed under: Immobiliare, PIL — Tag:, — previsionistampa @ 11:36

11 febbraio 2011

% proprietà abitazioni in europa

Filed under: Immobiliare — Tag: — previsionistampa @ 13:29

28 gennaio 2011

Prezzi immobiliari deflazionati.

Filed under: Immobiliare — Tag:, — previsionistampa @ 19:41

beh, veramente…


1974 : passa da 100 a 180 e riscende di un niente a 160, ma l’inflazione allora era piuttosto alta (crisi petrolifera OPEC-palestina-israele)

– 1982 : passa da 175 a 250 e riscende a 210, soprattutto una volta che cala l’inflazione (all’inizio alta);

– 1992 : da 210 a 290 e torna a mno di 220, con inflazione “bassa”

– 2007 : da 220 a 300 e rotti e, se l’infla resta “piu’ che bassa” come ora, cavolo deve tornare anche sotto i 220…

4 gennaio 2011

BERKSHIRE HATH-A (BRH.F) dal 2003

Filed under: Senza Categoria — Tag:, , , — previsionistampa @ 07:40

Grafico perBERKSHIRE HATH-A (BRH.F)

12 novembre 2010

Immobiliare: nel 2011 prezzi giù del 8%.

Filed under: Immobiliare — Tag: — previsionistampa @ 19:12


uno studio della banca centrale europea prevede che i prezzi delle case scenderanno dell’8% da qui al 2012. secondo il rapporto, dal 1997 al 2007 il mercato aveva assistito a un clamoroso +45% del valore reale delle case. il momento decisivo della discesa dei prezzi dovrebbe essere il 2011

nel grafico si distinguono due periodi importanti per il mercato immobiliare. il primo, in verde, è quello dei forti aumenti verificatisi tra il 1986 e il 1991, in cui l’aumento fu del 25%. successivamente la contrazione durò sei anni, con una caduta dell’8%

secondo lo studio il secondo periodo di forte espansione, tra il 1997 e il 2007, ha prodotto aumenti ben più consistenti. anche in questo caso la contrazione è prevista all’8%

17 ottobre 2010

Confronto immobiliare USA,GB,Italia


26 settembre 2010

Previsioni immobiliari mondiali per il 2011.


L’agenzia di consulenze immobiliari knight frank ha elaborato il suo primo rapporto di previsioni per il mercato delle abitazioni nel 2011. a livello mondiale buona parte dei paesi che avevano registrato una diminuzione dei prezzi invertiranno la tendenza. l’italia è tra questi e si prevedono aumenti contenuti fino al 2,5%

il rapporto spiega come in tutto il mondo negli ultimi cinque anni si sia verificato lo stesso processo: i prezzi delle case sono cresciuti, sono crollati e poi si sono stabilizzati ad un lieve rialzo, in europa, sono tornati a cresce in modo considerevole in altre zone del mondo

in tutto il pianeta i prezzi sono scesi in media del 18% tra il 2007 e il 2008. tuttavia già nel 2010 il 61% dei paesi ha registrato già l’inversione di tendenza

come si può vedere dal grafico la maggior parte dei paesi europei, salvo irlanda e spagna, dovrebbero registrare degli aumenti, lievi, come nel caso di francia, italia e regno unito. aumenti più marcati invece per svezia e norvegia

sarà invece la russia il mercato immobiliare più in attivo, mentre la bolla cinese dovrebbe lievemente rientrare. sorprende invece la previsione sugli stati uniti, viste tutte le notizie negative sulla disoccupazione, i pignoramenti e le difficolta che sta attraversando la prima potenza mondiale

www.idealista.it/news/archivio/2010/09/17/012239-previsioni-immobiliari-2011-litalia-tra-i-paesi-che-escono-dal…

18 settembre 2010

Prezzi case in Cina

Filed under: Immobiliare — Tag: — previsionistampa @ 23:33


Casa in proprietà

Filed under: Immobiliare — Tag:, — previsionistampa @ 23:30

100 metri, usato e in buone condizioni

Filed under: Immobiliare — Tag:, — previsionistampa @ 23:13

Real Home Prices in USA dal 1996

Filed under: Immobiliare — Tag:, , — previsionistampa @ 23:01

17 agosto 2010

Capitalizzazione borse mondiali.

Filed under: Borsa, PIL, Senza Categoria — Tag:, , , — previsionistampa @ 12:32

1° NYSE di Wall Strett 16.271 miliardi di $.
2° Tokyo 1.523.
3° Shangai 1.397.
4° Francoforte 895

PIL mondo in miliardi di $


1° USA 14.791
2° Cina 5.340
3° Giappone 5.156
4° Germania 3.332
5° Francia 2.668
6° Gran Bretagna  2.222
7° Italia  2.121
8° Brasile  1.910
9° Canada 1.556
10° Russia 1.507
11° India  1.367
12° Australia 1.192
13° Messico 996
14° Corea del sud 991
Totale mondo  57.937
USA+Europa+Cina+Japan 68% del PIL del mondo.

14 agosto 2010

Sesso,sex,hard,hot,porn,fuck.


Facciamo un’esperimento.
Io, impegnandomi, scrivo dei post che reputo validi.
Le visite sono da 10 al massimo 75 al giorno.
Mettiamo un titolo intrigante e delle foto piacevoli/intriganti e vediamo i risultati.
      

     
     

30 gennaio 2010

Vendita case in ITALIA

Filed under: Immobiliare — Tag: — previsionistampa @ 03:21

13 gennaio 2010

Casa in europa

Filed under: Senza Categoria — Tag:, — previsionistampa @ 19:14

Prezzi delle case dal 1997 al 2009

Filed under: Senza Categoria — Tag:, — previsionistampa @ 19:12

Immobiliare Cina è in bolla

Filed under: Senza Categoria — Tag:, — previsionistampa @ 19:04

Si tratta della crescita spropositata dei prezzi degli immobili in Cina che, secondo il Governo di Beijing, starebbero raggiungendo quotazioni esorbitanti, soprattutto in alcune città-chiave del Paese.

Worldwatch Institute: Consumi mondiali


i 500 milioni di individui più ricchi del mondo (circa il 7 per cento della popolazione globale) sono responsabili del 50 per cento delle emissioni globali di anidride carbonica, mentre i 3 miliardi più poveri sono responsabili di appena il 6 per cento delle emissioni di CO2.Sono alcune delle cifre contenute nello State of the World 2010, il rapporto del Worldwatch Institute (appena uscito negli Stati Uniti, in Italia sarà pubblicato da Edizioni Ambiente) dedicato quest’anno soprattutto a un’analisi dei consumi. Ingozzarsi di cibo e di merci non fa bene né ai singoli né all’ambiente. Dal punto di vista della salute individuale c’è da notare che molti degli individui più longevi consumano 1.800-1.900 calorie al giorno, cibi poco trattati e pochissimi alimenti animali, mentre l’americano medio consuma 3.830 calorie al giorno. Dal punto di vista della salute globale c’è da rilevare che tra il 1950 e il 2005 la produzione di metalli è sestuplicata, il consumo di petrolio è aumentato di otto volte e quello di gas naturale di quattordici; un europeo medio usa 43 chilogrammi di risorse e un americano 88; a livello globale ogni giorno si prelevano risorse con le quali si potrebbero costruire 112 Empire State Building. Circa il 60 per cento dei servizi offerti gratuitamente dagli ecosistemi – regolazione climatica, fornitura di acqua dolce, smaltimento dei rifiuti, risorse ittiche – si sta impoverendo. E la corsa a divorare il pianeta diventa sempre più veloce: negli ultimi cinque anni i consumi sono saliti del 28 per cento. Nel 2008, globalmente, si sono acquistati 68 milioni di veicoli, 85 milioni di frigoriferi, 297 milioni di computer e 1,2 miliardi di telefoni cellulari. Non sono aumenti dovuti solo all’incremento demografico: tra il 1960 e il 2006 la popolazione globale è cresciuta di un fattore 2,2, mentre la spesa pro capite in beni di consumo è quasi triplicata.

5 dicembre 2009

Baltic Dry Index, PIL Italia-UE-USA-Cina-Mondo.


Baltix Dry Index : è un indice dell’andamento dei costi del trasporto marittimo e dei noli delle principali categorie delle navi dry (carbone,ferro,grano,ecc non petrolio,materiali chimici,ecc. di liquido) bulk cargo delle principali rotte mondiali.é il principale indicatore del livello della domanda e dell’offerta di tali merci ed è universalmente riconosciuto come 
 il più significativo indice che segnale la tendenza della congiuntura economica dei mesi a venire.

 


PIL Italia—UE—USA—Cina—Mondo

 

2014-Italia+0,5-UE +1,0-USA +3,0-Cina +8,5-Mondo +4,1
2013-Italia-1,0-UE -0,2-USA +2,0-Cina +8,2-Mondo +3,5
———————————————————————–
2012-Italia-2,1-UE -0,-USA +2,7-Cina +9,5-Mondo +4,5

2011-Italia+1,0-UE +1,5-USA +3,0-Cina +9,6-Mondo +4,4
2010-Italia +1,3-UE +1.5-USA +2,6-Cina +9,6?-Mondo +….
2009-Italia -5,1-UE -4,1-USA -1,9?-Cina +9,1?-Mondo -0,1?
2008-Italia -1,0-UE +0,6-USA +1,3-Cina +9,6-Mondo +3,4
2007-Italia+1,9-UE +2,8-USA +2,0-Cina +14,1-Mondo +4,8
2006-Italia+1,9-UE +3,0-USA +2,8-Cina +12,6-Mondo +5,0
2005-Italia+0,0-UE +1,7-USA +2,9-Cina +….-Mondo +4,4
2004-Italia+1,1-UE +2,2-USA +….-Cina +….-Mondo +….
2003-Italia+0,0-UE +0,8-USA +….-Cina +….-Mondo +….
2002-Italia+0,3-UE +0,9-USA +….-Cina +….-Mondo +….
2001-Italia+1,8-UE +1,9-USA +….-Cina +….-Mondo +….
2000-Italia+3,6-UE +3,9-USA +….-Cina +….-Mondo +….
Media inflazione ultimi 10 anni.
USA 2,4%–Cina 2,2%–Giappone-0,3%–Germania 1,6%–Francia 1,7%–GB 2,8%–ITALIA 2,2%–Brasile 7,1%–Canada 2,0%–Russia 12,6%–Spagna 2,8%–India 6,4%–Australia 3.
0%–Messico 4.6%–Corea 3,2% 

CAPITALIZZAZIONE BORSE MONDIALI:
1° NYSE di Wall Strett 16.271 miliardi di $
.2° Tokyo 1.523.3° Shangai 1.397.4° Francoforte 895.

PIL MONDO:

USA 14.791(23,5% del totale). Cina 5.340. 3° Giappone 5.156. 4° Germania 3.332. 5° Francia 2.668. 6° Gran Bretagna  2.222. 7° Italia  2.121. 8° Brasile  1.910. 9° Canada 1.556. 10° Russia 1.507 .11° Spagna 1.467, 12° India  1.367. 13° Australia 1.192. 14° Messico 996. 15°.Corea del sud 991.Totale mondo  57.937. 
UE 16.414, G7 30.816
GESTORI PATRIMONI:
1° Blackblok 3.200.
CICLO IMMOBILIARE in ITALIA
1998: 213 (inizio)
2007: 304 (massimo)
2010: 264 (fine della serie disponibile) 

Base 100 1998 
1998: 100 (213 è il riferimento)
2007: 143 (perché “304” è il 142,72% di “213“)
2010: 124 (perché “264” è il 123,94% di “213“) 

Base 2007 100 
1998: 70 (perché “213” è il 69,93% di “304“)
2007: 100 (304 è il riferimento)
2010: 87 (perché “264” è l’86,84% di “304“)
Strumenti ‹ caorliega.business — WordPress.
<a href=”http://www.net-parade.it/#motori”&gt; <img alt=”Registra il tuo sito nei motori di ricerca” src=”http://www.net-parade.it/risorse/registrazione_motori/bottone.gif&#8221; border=0> </a>

3 dicembre 2009

Immobiliare europeo

Filed under: Immobiliare, Senza Categoria — Tag:, — previsionistampa @ 00:53

Blog su WordPress.com.